Appendice 1: Konqueror e i 64bit.

Ormai le CPU a 64bit vanno diffondendosi sempre più e rappresentano sicuramente il futuro.

Linux ha supportato questa struttura sin da suo nascere, inizialmente con Mandriva poi, via via, con tutte le altre distribuzioni.

Esistono però alcuni problemi, dovuti essenzialmente al fatto che il mondo Windows è ancora sostanzialmente a 32bit, che vengono regolarmente sollevati nei Forum di Linux.

Riguardano essenzialmente i codecs audio Microsoft (che sono ancora a32bit e che per la maggior parte funzionano anche a 64bit), le animazioni Flash (per le quali Adobe per il momento non ha voglia di rilasciare il lettore a 32bit) e quei programmi (molto pochi per la verità) che non è ancora possibile trovare pronti o compilare personalmente per l'architettura a 32bit. Uno di questi programmi è Gambas.

Esiste però la soluzione a tutti questi problemi.

In via generale è possibile, e consigliabile, installare un cosiddetto chroot, ovvero una directory in cui è possibile lanciare e usare programmi a 32bit in un ambiente a 64bit.

Come installare tale chroot è spiegato molto bene (per ambienti Debian) a questo link sul Forum di Ubuntu: .Per Suse, Mandriva e Fedora il problema non si pone in quanto in queste distribuzioni è possibile installare programmi a 32 bit senza rovinare l'ambiente a 64bit. Infatti l'albero delle loro directories è diverso e le librerie a 64bit vengono tutte messe in directories denominate lib64, mentre quelle a 32bit vanno nelle directories standard denominate /lib.

Qui però voglio mostrare una proprietà poco conosciuta di Konqueror: la possibilità di usare estensioni a 32bit anche quando Konqueror stesso è a 64bit.

Vediamo allora come fare in un ambiente a 64bit in cui sia stato installato KDE, e quindi anche Konqueror, a 64bit, affinché Konqueror visualizzi senza problemi i filmati Flash, ad esempio di Youtube.

La soluzione, ancorché manuale, è abbastanza semplice da poter essere fatta da chiunque.Quanto segue si applica a (K)Ubuntu e Debian, ma può servire da guida anche per altre distribuzioni. Ecco i punti salienti:

1. visualizzare con Konqueror la directory /usr/bin e, qualora siano presenti, rinominare i files nspluginscan in nspluginscan-64 e nspluginviewer in nspluginviewer-64

2. Installare, se non è già stato installato, Midnight Commander (il pacchetto generalmente si chiama mc). Midnight Commander, infatti, ha la prerogativa di visualizzare i files dentro un pacchetto .deb e permettere di copiarli sul sistema senza eseguirne l’installazione.

3. Installare, se non già installati, i seguenti pacchetti: ia32-libs, ia32-libs-kde e lib32asound2 (consiglio però di installare anche gli altri pacchetti per 32bit).

4. Scaricare konqueror-nsplugin (dalla directory a 32bit della propria distribuzione) ricordandosi di scaricare il pacchetto per l’architettura i386).

5. Scaricare dal sito Adobe l’installatore di Adobe Flash Player.

Adesso siamo pronti per proseguire.

1. lanciamo Midnight Commander come root.

2. andiamo nella directory dove abbiamo scaricato konqueror-nsplugin e facciamo un doppio click col mouse sopra il file. Ci apparirà il suo contenuto che possiamo navigare col mouse. Andiamo nella directory virtuale CONTENTS/usr/bin. Selezioniamo nspluginscan e premiamo ins. Il file diventa giallo. Premiamo F5 e nella seconda casella (a:) scriviamo /usr/bin e premiamo invio. Il file viene così copiato nella directory reale /usr/bin. Facciamo lo stesso per il file nspluginviewer e anche questo verrà copiato in /usr/bin. Chiudiamo Midnight Commander e dimentichiamoci di Konqueror-nsplugin.

3. Andiamo (come root) in /usr/bin e rinominiamo i files appena copiati. nspluginscan diventerà nspluginscan-32 e nspluginviewer diventerà nspluginviewer-32

4. facciamo due link simbolici (sempre come root) a questi due files:ln -s /usr/bin/nspluginscan-32 /usr/bin/nspluginscan e ln -s /usr/bin/nspluginviewer-32 /usr/bin/nspluginviewer

5. Andiamo nella directory dove abbiamo scaricato il file di installazione di Flash e scompattiamolo. Entriamo nella directory ove è stato scompattato e copiamo (come root) i due files libflashplayer.so e flashplayer.xpt in /usr/lib/mozilla/plugin (se quest’ultima directory non esiste, createla). Se ci sono, rinominiamo prima gli originali per non perderli.

6. aprite il menu di configurazione di Konqueror, andate sulla voce plugins e fate una nuova scansione. ll plugin Flash dovrebbe ora apparire tra le varie voci. Per vedere se funziona andate su un sito che utilizza Flash (ad esempio YouTube). P.S.: perché il tutto funzioni occorre che nspluginscan e nspluginviewer siano compilate con la stessa versione di glib con cui è stato compilato Konqueror. Occorre quindi scaricare konqueror-plugin dalle stesse repositories (solo a 32bit) della propria distribuzione (ad esempio konqueror-plugin di Ubuntu-Edgy non va bene sulla Dapper).

Ogni volta che si aggiorna Konqueror occorre rifare i link simbolici in quanto essi vengono sovrascritti.

Indice generale

Valid HTML 4.01 Transitional