Appendice 3: networking in Linux



Linux è un sistema operativo nato in rete, grazie alla cooperazione gratuita di un numero sempre crescente di persone che dedicano parte del loro tempo allo sviluppo delle varie parti che lo compongono.
Il supporto per il networking è così integrato nello stesso kernel.
Inoltre le implementazioni dei vari protocolli sono in Linux spesso migliori delle controparti di altri sistemi in quanto vengono sviluppati nel pieno rispetto di quanto stabilito nei protocolli.

L'installazione di una rete domestica in Linux è molto semplice: durante l'installazione del sistema operativo sovente vengono installati server e client Dhcp, forniti con configurazioni di base già  funzionanti. In questi casi l'installazione si ridurrà  al semplice collegamento di cavi.
In alternativa, volendo configurare manualmente il sistema, sono sempre presenti ottimi tutorial e sezioni di help che indicano per ogni distribuzione quale procedura seguire per l'attivazione e l'utilizzo della rete.
Sono anche supportate le reti wireless.

Per quel che riguarda il web lato server, sono disponibili gratuitamente tutti i server che possono essere necessari ad una web agency: si parte da Apache per i servizi basati su http, per passare a postfix o sendmail per l'invio di posta, quindi Mysql o PostgreSQL come database, e così via.
Questi sono tutti nomi che hanno fatto la storia di Internet.

In ambiente server web un occhio di riguardo deve essere dato alla sicurezza: per i software open source quando vengono scoperte falle riguardanti la sicurezza vengono immediatamente rilasciate patch e correzioni che risolvono il problema. Sovente la segnalazione del problema avviene contestualmente al rilascio dell'aggiornamento: questo è un grande pregio della comunità  open source, nella quale tutti cooperano per ottenere il miglior risultato spendendo il minimo necessario. Quindi mentre gli sviluppatori lavorano per produrre il software, dall'altra parte ci sono centinaia di hacker e programmatori che analizzano il lavoro, alla ricerca di possibili falle nel codice. Nel caso ne vengano trovate, viene subito segnalato il problema agli sviluppatori che mantengono il progetto, che provvederanno a correggere l'errore nel più breve tempo possibile. In questo modo il software si evolve e ognuno può dare il suo contributo in base alle sue capacità .

(da PCMagazine - ottobre 2005)




Indice

Valid HTML 4.01 Transitional